Raspberry Pi – Prima installazione

Raspberry PiIl progetto Raspberry Pi ha sicuramente colpito nel segno, incuriosendo e dando la possibilita’, a tutti coloro che vogliono cimentarsi, di poter sperimentare facendone usi tra i piu’ disparati. Per tutti coloro che sono neofiti all’argomento vorrei trattare una delle fasi piu’ importanti del primo approccio a questo fantastico device, ossia la prima installazione.

Se e’ sicuramente facile capire come collegare tutte le parti della scheda al PC od alla TV, cosa che deve essere ben spiegata e come poter installare sulla SD con cui faremo funzionare il Raspeberry una delle tante distro gia presenti online.

Gia’, una delle tante, questo perche’ come accennavo prima il progetto ha portato molti sviluppatori ha cimentarsi nella creazione di distro adatte, e dalle caratteristiche di performance, diverse da quella standard uscita insieme alla scheda al suo esordio; tra quelle piu’ conosciute possiamo citare :

  • Raspbian
  • Pidora
  • Openelec
  • RaspBmc
  • Risc OS
  • Arch Linux (in versione lightweight)

PARTIAMO

Prima di connettere all’alimentazione il vostro Raspberry Pi dovrete installare sulla scheda SD un sistema operativo valido tra quelli indicati sul sito RaspberryPi.org

Per l’installazione della distribuzione ufficiale Raspbian potete procedere scaricandola direttamente da http://www.raspberrypi.org/downloads. Selezionate la modalità di download che preferite tra Torrent oppure ZIP, ottenendo cosi il file immagine che v’interessa, nel mio esempio ho scelto di prelevare direttamente il file .zip

Raspbian – latest = 2014-06-20-wheezy-raspbian.zip

Prepariamo la scheda SD

Nell’esempio io ho utilizzato una scheda SD HC da 4GB.

Assicuratevi che il selettore NON sia nella posizione LOCK, se così non fosse non riuscireste a scrivere sulla scheda e quindi anche a formattarla, operazione questa che si puo’ effettuare tramite il tool Unetbootin, che permette di formattare/preparare una scheda SD installandovi sopra la distro prescelta, ma dal sito della stessa Raspberry ci viene oggi in contro anche con il tool NOOBS.

NOOBS infatti altri non è che un software che fornisce una pratica interfaccia per installare sulla nostra Raspberry Pi qualsiasi distribuzione Linux.

Acronimo di New Out Of the Box Software, NOOBS appena installato consiste in una sorta di immagine di recovery che viene avviata al primo boot della Raspberry Pi, e ci pone davanti ad una finestra di dialogo che chiede quale sistema operativo vogliamo installare. Le scelte sono molteplici: si va da Arch Linux per ARM a Pidora, passando per la celebre Raspbian.

Oltre questo, NOOBS è anche utile per chi vuole provare diversi sistemi operativi sulla propria Raspberry Pi, pur mantenendo una facile via di fuga verso un sistema stabile di cui si ha sempre l’immagine e del quale si è sempre pronti all’installazione. Per chi fosse interessato, ulteriori risorse sono disponibili alla pagina del progetto su Github, insieme alle istruzioni e ovviamente ai link per il download di NOOBS, presenti anche sul sito ufficiale di Raspberry Pi.

In pratica, una volta scelto il sistema operativo desiderato, NOOBS procederà ad installarlo sullo spazio libero della SDCard, e successivamente riavvierà il sistema permettendovi di accedere al sistema operativo appena installato. Potrete comunque riaccedere in qualsiasi momento al menu iniziale di NOOBS; tenendo premuto il tasto SHIFT durante la sequenza d’avvio del sistema. Un aspetto interessante di NOOBS è che non c’è bisogno di essere collegati ad Internet per procedere al setup, in quanto i files necessari per installare i quattro sistemi operativi sono già presenti sulla SD.

Oltre che il menu di scelta iniziale, NOOBS ha inglobato anche un editor che permette di modificare il file config.txt relativo al sistema operativo installato ed un browser web per permettervi di accedere ad Internet.

Buon divertimento con la vostra Raspberry Pi !

One thought on “Raspberry Pi – Prima installazione

  1. Pingback: Raspberry Pi B+ | Tutti per Linux

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.