VPN – Navigazione Sicurezza e Anonimato

VPN - Navigazione Sicurezza e Anonimato

VPN – Navigazione Sicurezza e Anonimato

Facciamo una piccola premessa per spiegare al meglio che cosa sono le VPN e come possiamo usarle.

Una VPN, acronimo di Virtual Private Network, nasce come l’estensione della rete locale. Grazie ad una VPN è possibile connettere computer e dispositivi mobili fisicamente situati anche a migliaia di chilometri di distanza così come se fossero collegati alla stessa rete locale (aziendale, dell’ufficio o di casa).
Dal momento che le informazioni viaggiano utilizzando un mezzo intrinsecamente insicuro qual è la rete Internet, le VPN prevedono l’utilizzo di un algoritmo crittografico che permetta di cifrare le informazioni in transito rendendole inaccessibili da parte di persone non autorizzate (vengono così scongiurati i cosiddetti attacchi man-in-the-middle, impedendo ad un qualunque malintenzionato che si ponga tra i due estremi della comunicazione di intercettare e leggere informazioni che non gli appartengono).

Le principali peculiarità di una VPN sono:

Economicità: la scelta di una implementazione adeguata in fase di decisione permette di scegliere la soluzione più adeguata al miglior costo sostenibile;
Semplicità: grazie allo sviluppo di diversi protocolli la tecnologia è vpn/pptp e´semplice da implementare;
Sicurezza: Il traffico passante viene comunemente crittografato aumentando conseguentemente la sicurezza della connessione.

Le VPN possono essere usate come alternativa ai Proxy per rendere anonime le nostre connessioni ad internet e, tendenzialmente, sono solitamente più performanti e sicure. A differenza dei Proxy il vostro traffico viene totalmente protetto inibendo ogni sorta di monitoraggio da parte del vostro ISP, infine sfrutterete l’indirizzo IP della rete VPN e non il vostro. Si può usare una VPN sostanzialmente perchè garantisce una navigazione anonima sul web. Tutti i dati sono criptati tramite algoritmi. In pratica è come se i nostri dati internet passassero attraverso un tunnel, proprio la VPN, che scherma la nostra connessione. Questo significa essere più sicuri quando ci si connette ad una rete pubblica, come un wifi in hotel o in un internet cafè. E’ possibile accedere a siti che sono bloccati, come spesso accade proprio all’interno delle reti pubbliche. Non ultimo si è più protetti dagli attacchi di hackers e sniffers. Da ricordare però che il traffico è protetto finché si trova all’interno del tunnel: una volta uscito sarà “allo scoperto” come una qualsiasi altra normale connessione. Ora, so che i più tecnici avrebbero da fare qualche appunto alle affermazioni qui sopra, ma volevo andare dritto al punto.

Solitamente si sfruttano reti VPN dislocate in un paese diverso rispetto al proprio per evitare censure governative o per accedere a siti internet non accessibili a determinate nazioni per questioni di license, un esempio lampante è dato dal servizio Last.FM ormai accessibile in tutto il mondo ma agli albori era possibile iscriversi e sfruttare il servizio solo se si era cittadini Americani e una verifica del proprio IP impediva a cittadini non Americani di sfruttare il sevizio, grazie ad una VPN Americana si poteva aggirare questo limite.

VPN LIST

CyberGhostVPN : un servizio gratuito dislocato in tutto il mondo grazie alla presenza di 20 server, offre banda e traffico limitato per un massimo di 2h consecutive dopo le quali si verrà automaticamente disconnessi.
Per la connessione sfrutta un client proprietario basato sul protocollo OpenVPN ed è purtroppo limitato ai soli utenti Windows. È possibile espandere l’account alla versione Premium a 49euro all’anno eliminando il limite temporale della connessione e ampia la gamma dei server disponibili fino a 230, infine la versione Premium offre i comuni protocolli OpenVPN, L2TP/IPSec e PPTP permettendo il collegamento anche da sistemi operativi diversi da Windows.

TunnelBear : garantisce mensilmente 500Mb di traffico internet gratuito senza alcun limite di banda o di traffico, se inoltre seguite su Twitter l’account ufficiale del servizio il traffico raddoppierà ad 1Gb al mese. La versione premium ha un costo di 49,99 dollari all’anno e offre anche un client per dispositivi mobili iOS e Android.

PureVPN : è un ottima via d’uscita per tutte quelle persone che vivono all’estero e sono disperate perchè hanno una connessione scarsissima e non possono sfruttare a pieno la VPN, inoltre e´ tra le piu´ economiche poiche´ permette di usare fino a 5 multi login (per tanto pagate una volta e condividete l’account con altri amici o parenti, fino a 5) Si seleziona l’Italia dalla server list e cliccate connetti e il gioco e’ fatto., funziona su PC , Mac , Android , Linux , permette i torrent e il p2p.

ExpressVPN : è una tra le più longeve e famose VPN sul mercato. I suoi punti di forza sono la velocità , la copertura delle nazioni e i client proprietari che permettono di usare in modo semplice la VPN su android o Ios. Ottima copertura delle nazioni (45 nazioni , Italia inclusa) , client e app fatta a doc disponibili per il mobile (ricordiamo che è SEMPRE possibile configurare manualmente una connessione VPN su un cellulare) , nessun limite di banda , criptazione dati e possibilità di vedere in streaming contenuti video , come vedere NETFLIX fuori dagli Stati Uniti o vedere Sky Go dall’estero. Permesso P2P e Torrent.

IPVanishVPN : da oltre 15 anni è presente sul mercato con soluzioni VPN. Le sue caratteristiche sono sicurezza estrema (NAT Firewall incluso nel prezzo), Velocità (forse la rete privata VPN più scelta dai gamers), semplicità d’uso.
IPVanish infatti cripta i nostri dati in uscita (per tanto non filtrabili e riconoscibili dai nostri provider) utilizza server velocissimi (rete privata Tier 1 tra le più veloci sul mercato).

Abbiamo dunque capito che poter usare una VPN puo´ essere molto utile ma ricordiamoci sempre di agire usando la testa. Quindi se dovete usare una VPN , usatene una economica o sfruttate i periodi di prova , usando comunque VPN professionali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.