Nuova release per Docker

Docker costruire i contenitori

Docker costruire i contenitori

La start-up Docker Inc., primo e principale supporter della piattaforma Docker, per chi ancora non conoscesse questo interessantissimo progetto, consta di un sistema di “pacchettizzazione” software che si basa su un principio diverso da quello seguito dalle virtual machine (VM) tradizionali e prevede la creazione di un “container” per singole applicazioni (o gruppi di applicazioni) Linux con tutto il software accessorio necessario al loro funzionamento, ha rilasciato la versione 1.5 dell’omonimo software per la virtualizzazione “compartimentata” delle applicazioni su Linux, una release che porta novità significative su tutti i fronti.

Docker 1.5 rappresenta quindi l’avvio del nuovo anno di Docker Inc. (e della community Docker nel suo complesso) con il supporto agli indirizzi di rete in standard IPv6, con la possibilità di allocare un singolo IP per ogni container tramite apposito parametro da riga di comando (-ipv6).

I container di Docker 1.5 possono poi essere impostanti con un parametro di “sola lettura”, opzione che restringe le directory su cui le applicazioni di un container possono scrivere o modificare file. Inoltre è stata approntata una nuova API in grado di fornire un flusso di statistiche in tempo reale sull’utilizzo di CPU, memoria, I/O di rete e disco.

 

#DockerContainernuovaversione